Formazione

Un percorso di formazione interiore e professionale che ti accompagna ad evolvere attraverso pratiche esperienziali fondate su approfondite basi teoriche.
In questo cammino ricevi importanti iniziazioni che ti consentono di accedere a una profonda consapevolezza e a una profonda integrazione di Anima e Corpo. Iniziazioni che liberano doti percettive, sensitive ed intuitive e approfondiscono la forza dell’Ispirazione e della Fede.
Conoscenza ed Esperienza trovano entrambe, in questo cammino, spazio per evolvere e per integrarsi, per un lavoro colmo di Amore, radicato e saggio nello stesso tempo.
Nell’esplorazione di te stesso vieni accompagnato a riconoscere il tuo Daimon, i tuoi talenti e le tue attitudini per fondare il tuo lavoro sulle tue proprie specificità, imparando ad accompagnare altri in un percorso di crescita interiore, sia individualmente che in gruppo.

Gli strumenti di cui fai esperienza e che impari a padroneggiare in questa formazione sono:
Psicogenealogia Immaginale. Un’esplorazione dei “legami invisibili” che ci uniscono ai nostri Antenati (forze interne alla nostra psiche) e per i quali la nostra vita è soggetta ad un mito transgenerazionale e diventa il frutto di compiti di compensazione del destino familiare. Con l’indagine psicogenealogica emergergono questi obblighi di amore inconsci, ne prendiamo coscienza e ci apriamo ad una nuova scelta: trasformiamo la fedeltà interiore nei confronti degli Avi e del destino familiare in un’opportunità di realizzazione della nostra Anima, così che gli accadimenti transgenerazionali diventano investiture e punti di forza.
Costellazioni Alchemiche. Nel percorso facciamo approfondita esperienza dell’aspetto Sistemico (Costellazioni Familiari Sistemiche), dell’aspetto Spirituale (Movimenti dell’Anima e Movimenti dello Spirito), dell’aspetto Simbolico e Mitico (Costellazioni Immaginali). Queste pratiche trovano un’integrazione all’interno delle Costellazioni Alchemiche, essenzialmente Sciamaniche e Rituali, profondamente trasformative. In esse sono essenziali il lavoro attraverso il corpo, il sentire, la percezione (facciamo esperienza di pratiche di risoluzione dei traumi a base corporea) e la visione simbolica, archetipica ed immaginale.
Per approfondire clicca qui
Yoga Sciamanico. L’Arte della Meraviglia, la capacità di aprirsi al Sacro, all’Amore come atto vitale, poetico e creativo. Le pratiche psico-corporee dello Yoga Sciamanico sono fondamentalmente pratiche Rituali, che ristabiliscono l’Ordine Sacro e Naturale, liberano le cellule dal senso di colpa e dalla paura, sciolgono gli attaccamenti, de-programmano la nostra mente dalle programmazioni e dai condizionamenti inconsci limitanti.
Lo Yoga Sciamanico è uno yoga tantrico ed alchemico: risveglia il piacere, accende il Fuoco del Dumo, libera la nostra Anima Selvaggia: ci mette in contatto con la Voce del Daimon. Ci conduce al di là del bene e del male e degli opposti: si fonda sul Riassorbimento del Reale e riporta ogni cosa alla sua reale natura, che è Simbolo. Ci porta ad amare fino in fondo la nostra storia, a de-personalizzarla, risvegliando la nostra vita dalla sterilità del materialismo e conducendoci nella bellezza del Sacrum Facere, del Fare Anima.
Per approfondire clicca qui
Mindfulness Immaginale. La Mindfulness Immaginale unisce le pratiche della meditazione buddista (in particolare della corrente Theravada), dello Yoga Tantrico-Sciamanico e della Visione Immaginale propria della psicologia del profondo di James Hillmann.
Pratiche yogiche che hanno come scopo la liberazione dalla sofferenza, dalla paura, dagli attaccamenti, che si fondano sull’illusione di essere individui separati dal tutto. La Meditazione, l’esperienza libera ed incondizionata del Sacro, della Bellezza e dell’Amore, è un processo animico che apre un cammino trasformativo inarrestabile.
Per approfondire clicca qui
Elementi di Regressione Immaginale. Nel percorso facciamo esperienza di pratiche che ci consentono di integrare l’esperienza della nascita e del pre-natale e pratiche dello Yoga del Colofon, la Meravigliosa Arte del Morire, di cui fa parte il Bardo Thodol, il Libro Tibetano dei Morti. Non andiamo a sollecitare forzatamente l’emersione di esperienze di altre vite: se spontaneamente emergono immagini simboliche profonde ed esperienze karmiche ne accompagniamo lo scioglimento e l’integrazione, liberando nel qui ed ora qualsiasi attaccamento a ciò che è stato.
Letture Simboliche di Nat e Tarocchi. I Nat, gli Spiriti degli Antenati, Spiriti di Natura, e i Tarocchi (soprattutto gli Arcani Maggiori) accompagnano il percorso, offrendoci elementi simbolici di grande potere. Grazie ad essi entriamo in contatto con elementi di Numerologia, di Astrologia e di Geometria Sacra, ed impariamo ad utlizzare gli Archetipi per letture simboliche interiori sia individuali che di gruppo.

All’interno del percorso utilizziamo il Suono, la Musica, la Voce: il Tamburo Sciamanico in primis ed altri strumenti musicali che possono accompagnare le sedute. Impariamo Mantras e Canzoni Medicina e liberiamo nella semplicità e nell’accoglienza la forza della Voce. Utilizziamo e viviamo la Tandava, la Danza Rituale, come ponte di contatto con l’Interiorità.
Integriamo il lavoro con l’ausilio dei fiori (di Bach ed Australiani) e delle Essenze, imparando a pulire i campi e i corpi grazie all’uso di incensi, Salvia Bianca, Palo Santo ed altri doni della Natura.
Facciamo esperienza di alcune pratiche artistiche (per esempio disegno, pittura, argilla, poesia, psicoteatro) come canali di contatto ed elaborazione di vissuti ed emozioni.

Il percorso è essenzialmente iniziatico, rituale e simbolico, artistico e poetico, yogico e sciamanico: non prevede diagnosi o cure terapeutiche, che sono di competenza di medici, psicoterapeuti e psichiatri.

Specifiche pratiche da leggere con attenzione:

  • Il percorso si attiva con un minimo di 8 partecipanti e un massimo di 18. Per accedere è necessario un colloquio iniziale (gratuito, anche via telefono o preferibilmente via skipe) nel quale la conduttrice si riserva di accettare l’iscrizione o di negarla. Le motivazioni di questa scelta vengono fornite direttamente nel colloquio iniziale.
  • La formazione inizia a settembre 2019 e si svolge in 24 weekend. In seguito ad ogni weekend (all’incirca 10 giorni dopo) è previsto un momento di videoconferenza nel quale confrontarsi, fare domande e proporre riflessioni sul lavoro svoltosi. Per il conseguimento del Titolo è necessario partecipare a tutto il percorso, è consentito saltare al massimo due/tre weekwend, che è d’obbligo corrispondere comunque e che possono essere recuperati nella successiva edizione senza costi aggiuntivi.
  • Il totale delle ore del percorso, comprendenti teoria, pratiche, tirocinio (che viene svolto con la conduttrice stessa) e videoconferenze è di 460 ore. Vengono altresì fornite dispense approfondite ed eventuali video ed indicate, di volta in volta, letture di testi di riferimento (alcune obbligatorie, altre facoltative). L’ultimo incontro si svolge dal venerdì alla domenica. Per il termine del percorso è richiesta una tesina scritta.
  • Durante il percorso sono consigliati almeno due incontri individuali, da effettuarsi in studio l’uno a metà del primo anno e l’uno a metà del secondo (non compresi nel costo della formazione) con la docente di riferimento.
  • Al termine della formazione viene rilasciato un “Titolo di Operatore Olistico ad indirizzo Alchemico-Immaginale” Professione svolta ai sensi della Legge 14.01.2013, n.4. Il corso è accreditato ai registri di Categoria Professionale Aspin (Erba Sacra) e su richiesta la partecipazione consente di ricevere crediti Aiscon.
  • Il costo del percorso è di 200 euro ad incontro, comprensivi del fine settimana di lavoro, che si svolgono su sabato e domenica, della videoconferenza successiva ad ogni weekend e delle dispense e video approfonditi preparati appositamente. L’ultimo incontro, che si svolge dal venerdì alla domenica, richiede un contributo di 280 euro.
    Per partecipare è necessario sottoscrivere la Tessera Associativa all’Associazione FucinAlchemica, partner del progetto, con un contributo di 10 euro all’anno. È necessaria anche l’iscrizione al registro di Categoria, a carico dei partecipanti. Dettagli in merito vengono comunicate prima delle procedure di iscrizione.
  • Per l’iscrizione è richiesto versare una caparra di 200 euro. Le specifiche vengono fornite via mail in seguito al colloquio. È indicato iscriversi entro il mese di luglio: sono accettate iscrizioni successive a questa data, pur non potendo garantire il posto, essendo il corso a numero chiuso.
  • Per gli iscritti alla formazione è prevista un’agevolazione del 30% sugli altri corsi che la conduttrice propone all’interno degli anni di svolgimento del percorso, fino al conseguimento del Titolo.

Il percorso è condotto da Erica Cappelletti, Counsellor Immaginale, Facilitatrice in Costellazioni Alchemiche, Yoga Sciamanico e Mindfulness Immaginale, conduttrice di Bagni di Suoni, Formatrice. Potrà prevedere interventi di altri operatori, se la conduttrice lo riterrà opportuno ed utile per il cammino evolutivo dei partecipanti.
In seguito all’iscrizione vengono fornite indicazioni dettagliate sulle tematiche e sulle pratiche che si vanno ad esperire ed imparare.

Si svolge in provincia di Trento, il luogo è da definire e sarà comunicato al gruppo in largo anticipo.
Le date del primo anno (se necessario potranno subire qualche variazione):
2019: 14-15 settembre 12-13 ottobre 9-10 novembre 14-15 dicembre
2020: 18-19 gennaio 15-16 febbraio 14-15 marzo 18-19 aprile 16-17 maggio 13-14 giugno
Gli orari: dalle 9.30 alle 18.30 con un’ora di pausa pranzo
La videoconferenza si tiene il secondo mercoledì seguente ad ogni fine settimana, dalle 20.00 alle 22.30/23.00.

Per informazioni ed iscrizioni
Erica Cappelletti * Tel: 346.1801578 * Mail: erica@aletheia.uno
http://www.aletheia.uno/
https://www.facebook.com/aletheiaericacappelletti/